"Cucinare è come amare... o ci si abbandona completamente o si rinuncia." -Harriet Van Horne-

venerdì 14 giugno 2013

"Ho affogato il bambino nel lavandino"

Un italiano di trent'anni ha cercato di affogare il figlio di sette mesi, a Milano, ma non ci è riuscito. La madre ha portato il piccolo di corsa all'ospedale: il bambino è fuori pericolo. Il padre, prelevato dalla polizia, è stato portato in questura e poi arrestato. Il 113 era stato avvisato dal posto di polizia dell'ospedale San Paolo, dove era giunta la donna, una venezuelana, per far visitare il bambino raccontando quanto era successo.

Secondo la sua versione il compagno l'ha svegliata a casa, un appartamento in via San Paolino, nell'estrema periferia sud della città, dicendo di aver fatto "una cosa tremenda". E quando la donna è andata a cercare il piccolo, lo ha trovato bagnato e cianotico. L'uomo ha detto di aver compiuto il folle gesto nel lavandino, che in effetti era pieno d'acqua. A quel punto, sempre secondo la donna, è intervenuto un amico ospite della coppia, che dopo aver litigato con il padre ha aiutato la venezuelana a portare il piccolo al pronto soccorso.
"Ho affogato il bambino nel lavandino": arrestato il padre, il piccolo non è grave
Ti piace ? Condividi con i tuoi amici!!
Ti Piace?.... Ricevi gli aggiornamenti sulla bacheca di Facebook!!!!

Nessun commento :

Posta un commento